Vi siete trovati a Pisa per caso, oppure avete scelto questa città per passare due giorni fuori casa? Poco importa, dovete però organizzarvi in modo migliore possibile per passare la notte più attesa dell’anno!

Cercherò in breve di elencarvi tutte le iniziative nella città di Pisa per la notte di Capodanno 2019.

In tanto come tutti gli anni, Pisa offre una serie di concerti in piazza, tanto amati dai nostri ospiti. Nonostante il freddo, le piazze delle città per capodanno sono i luoghi più scelti. Forse perché non manca la compagnia??

Ma quali sono le piazze principali dove si svolgeranno i concerti?

  • Piazza Carrara
  • Piazza Garibaldi
  • Piazza Gambacorti

L’evento più importante della notte di Capodanno si terrà in piazza Garibaldi.

Dalle ore 22:30 Pisa festeggia con la comicità di Emanuela Aureli e le sonorità disco degli Adika Pongo. Con loro, sul palco di Capodanno anche Maria Elena Fabi, giornalista Rai, alla quale sarà affidato il compito di presentatrice ed il classico brindisi di mezzanotte.

Continua a leggere

Oggi vorrei parlarvi dei frutti di mare particolarmente amati dal Popolo ToscanoLe Arselle. In Italia le chiamano anche Le Telline.

Per dirla in modo scientifico, le arselle (Donax trunculus) sono un genere di mollusco bivalve appartenente alla famiglia Donacidae, distribuite tra il Mar Mediterraneo, il Mar Nero e l’Oceano Atlantico orientale. Hanno forma a cuneo e una valva (una delle due metà della conchiglia) più grande rispetto dell’altra.

Spesso vengono confuse con le vongole, ma sono completamente diverse sia di forma sia di colore.  Un discorso a parte meritano le arselle sarde, che sono a tutti gli effetti delle vongole. Questo perché in Sardegna e in Liguria si tende ad usare la parola arsella come sinonimo di vongola, generando non poca confusione! Continua a leggere

Oggi, il giorno di Ferragosto, vorrei affrontare un tema gustoso e molto richiesto dai miei ospiti. Tutti i giorni mi trovo davanti alle domande tipo: “Cosa si mangia a Pisa?”, “Quali sono i piatti tipici della Toscana?”, “Quale cibo famoso posso comprare per portare in omaggio ai miei parenti?”, etc. etc…

Infatti, è una buona abitudine assaggiare sempre la cucina locale. Quando ero in Germania, mi sorprendevo ogni volta che sentivo gli italiani cercare i ristoranti italiani. Prima di tutto, all’estero i ristoranti italiani non fanno proprio i piatti tipici perché si devono sempre adattare alla tradizione degli abitanti del posto. Secondo, quando sei in viaggio, la parte molto importante è quella culinaria. Da secoli attraverso la cucina i popoli esprimono le loro tradizioni, usanze, pensieri, l’anima.

La Toscana è una delle regioni con una forte tradizione culinaria.

Continua a leggere